I Musei Vaticani

Leggi l'articolo

In Italia, una dei maggiori musei mondiali, visitato da persone provenienti da ogni parte del globo

Papa Giulio II fondò i musei all'inizio del XVI secolo, oltre 500 anni fa. L'inizio del museo coinciso con l'acquisto da parte di papa Giulio II della scultura di Laocoonte e dei suoi figli, scoperta nel 1506.

Dopo aver saputo della scoperta di una misteriosa statua di marmo, papa Giulio II inviò Michelangelo, che lavorava in Vaticano, per esaminarlo. Su raccomandazione di Michelangelo, il papa acquistò immediatamente la scultura dal proprietario, sulla cui proprietà fu scoperta la statua. La scultura di Laocoonte e dei suoi figli fu esposta in pubblico e fu così popolare che gettò le basi per ulteriori collezioni da esporre. Il Laocoonte e poi l'Apollo del Belvedere costituirono il nucleo di statue classiche che furono allestite in quella che oggi è conosciuta come la Corte Ottagonale.

Giulio II comprese il valore dell'arte verso la sua eredità e nel 1508 commissionò a Michelangelo l'aggiornamento delle decorazioni del soffitto nella Cappella Sistina. Inoltre, commissionò a Raffaello Sanzio da Urbino la decorazione di alcune stanze e diede a Raffaello libertà di creare affreschi e opere d'arte, poiché desiderava un progetto significativo che continuò sotto Papa Leone X (de 'Medici) (1513-1521). Queste stanze sono ora chiamate Stanze di Raffaello e presentano la Scuola di Atene.

Successivi Papi aggiunti alle collezioni, ai progetti di costruzione e al numero di Musei. Alcuni dei musei e collezioni chiave includono:

Pinacoteca Vaticana (galleria d'arte)

Collezione di arte religiosa moderna

Musei delle sculture

Museo Pio-Clementino

Museo Chiaramonti

Museo Gregoriano Etrusco (Etrusco)

Museo Gregoriano Egiziano (Antico Egitto)

Museo Storico Vaticano

Oggi i musei contengono capolavori di sculture, dipinti e molte altre opere d'arte collezionate da numerosi papi nel corso dei secoli. I più famosi sono la Cappella Sistina di Michelangelo e le Stanze di Raffaello decorate da Raffaello, che sono sul percorso dei visitatori del museo attraverso il tour dei Musei Vaticani. Oltre 6 milioni di persone visitano i Musei Vaticani ogni anno e ne fanno uno dei musei più visitati al mondo.

Ti è piaciuto l'articolo?

Condividilo subito sui tuoi social preferiti!!

I musei più antichi

quali sono stati i primi a sorgere

Il museo più antico del mondo fu costruito 2500 anni fa e scoperto nel 1925 dall'archeologo Leonard Wooley. Mentre possiamo solo immaginare come fosse questo antico museo, ma senza dubbio è stato qualcosa di straordinario

Il museo più antico del mondo fu costruito da una principessa babilonese 2500 anni fa.

Vai all'Articolo

Un insolito museo

situato in Islanda, certamente inusuale

Molto sepsso, quando pensiamo ai musei, ce li immaginiamo molto grandi, ricchi di oggetti, quadri, opere, che possano arricchire il nostro bagaglio culturale e spesso lasciarci a bocca aperta.

Accade talvolta, però, che non tutti i musei rispecchino questo paradigma, ma che, a loro modo, siano qualcosa di talmente insolito, da farci comunque rimanere a bocca aperta.

Vai all'Articolo

Musei nel Mondo

Quali sono i musei più conosciuti

Il Museo del Prado di Madrid, in Spagna, è rilevante per il pregio delle opere in esso contenute essendo le più rappresentative tra le varie scuole pittoriche mondiali. Esso assume dunque particolare importanza per la magnificenza delle opere di pittura che ha l'onore di detenere.

Vai all'Articolo

Museo Egizio del Cairo

Nella capitale dell'Egitto, un museo dedicato alla millenaria storia degli Egizi

Il Museo del Cairo occupa una posizione rilevante tra i maggiori musei mondiali: dedicato a un'unica civiltà, quella egizia, esso inizia la propria storia nel 1858 quando aprì grazie alle collezioni dell'archeologo francese Auguste Mariette, messe dunque a disposizione del pubblico.

Vai all'Articolo

Museo dell'Ermitage, a San Pietroburgo

Il maestoso museo russo, ricco di storia e di cultura

Il Museo dell'Ermitage, tra i maggiori al mondo, affonda le proprie radici nel diciottesimo secolo quando Caterina II acquisì alcuni quadri dal mercante Gotzkowki, realizzati da artisti olandesi e fiamminghi. Da qui ha inizio la formazione delle collezioni del museo. Trova collocazione a San Pietroburgo, in Russia, sulla strada nota come Lungoneva Dvorcovaja.

Vai all'Articolo

Vuoi contattarci?

Per chiarimenti, per ricevere ulteriori informazioni o richieste, o per comparire nelle pagine del nostro sito non esitare a contattarci.

Video

I nostri Portali

SITI.IT

I migliori siti per categoria

PIAZZE.IT

Il Portale dei Comuni Italiani

FOOD.IT

L'eccellenza a tavola

NAVIGARE FACILE .IT

Risorse e Portali Web

museoonline.it

Tutte le informazioni, le curiosità e gli approfondimenti sui musei

museoonline.it

Compila il modulo per contattarci

051/237500 (dalle 9:00 alle 13:00) oppure scrivici

Il tuo messaggio è stato inviato! Vi risponderemo nel più breve tempo possibile
Errore!! messaggio NON inviato
Dichiaro di aver preso visione dell'Informativa Privacy resa ai sensi dell'Art. 13 Regolamento Europeo 2016/679, e di rilasciare il consenso al trattamento dei dati personali, per le finalità ivi indicate finalizzate alla corretta esecuzione delle obbligazioni contrattuali
Dichiaro di essere maggiorenne secondo la normativa vigente nello stato a cui appartiene il fornitore del servizio